VARIJASHREE VENUGOPAL UNA VOCE DA SCOPRIRE
VARIJASHREE VENUGOPAL
VARIJASHREE VENUGOPAL
Home / ARTIST / VARIJASHREE VENUGOPAL UNA VOCE DA SCOPRIRE

VARIJASHREE VENUGOPAL UNA VOCE DA SCOPRIRE

Varijashree Venugopal è una giovane cantante e flautista poliedrica indiana estremamente delicata e talentuosa. Ascoltarla suonare è come aprire una porta dentro il mondo della musica più vera.

Varijashree è famosa e apprezzata in tutto il mondo  per la sua rara capacità di usare lo scat tipico del jazz usando il sistema Sargam (solfeggio), uno stile che lei chiama “carnatic scat singing”.

Essendo stata educata alla musica classica indiana carnatica Varijashree trova il suo spazio e la sua unicità fondendo diversi generi, trovando così un’espressività autentica della sua musica. Questi esperimenti cross-culturali l’hanno portata  ad incidere i suoi ultimi singoli ‘Devamanohari’ e ‘Cloud 11’ , che sono stati molto apprezzati dal pubblico.

Varijashree ha collaborato con molti musicisti quali Sri Rajesh Vaidya, Mr Lesle Lewis, Sri Praveen D Rao, Sri Siva Mani, Sri Hariharan, Mr Keith Peters, Mr Suresh Peters, Mr Manoj George, Mr Ricky Kej, Pandit Vishwamohan Bhat, Mr Riccardo Nova, Sri Sandeep Chowta, Mr Christian Galvez, e i Chakrafonics.

Grata e devota ai suoi genitori, ai suoi guru e al suo pubblico ecco la storia di questa straordinaria musicista considerata un prodigio.

Già da piccola, infatti, alla tenera età di un anno e mezzo era in grado di identificare circa 50 raga e circa a due anni già 200.

Inizialmente è stata educata alla musica dal padre Vidwan H.S. Venugopal che le insegnerà a suonare il flauto.

Ha poi iniziato a prendere lezioni di musica carnatica sotto la guida di Vidhushi H. Geetha all’età di quattro anni. Ha anche imparato delle rare composizioni da Vidhushi Vasantha Srinivasan e Vidwan D.S. Srivatsa, e più tardi ha preso lezioni di musica da Gaanakalanidhi Vidwan Salem P. Sundaresan. La sua prima performance vocale di musica carnatica  è avvenuta alla tenera età di sette anni , nella prestigiosa Gayana Samaj di Bangalore. E’ stata subito molto apprezzata dal pubblico e dalla critica.

Si è esibita in giro per il mondo dagli USA, UK, Australia, Malaysia, Italia, Kuwait e molti altri paesi.

Varijashree Venugopal si è anche esibita come flautista accompagnando suo padre, H S Venugopal nei suoi concerti.

Ha ricevuto numerosi premi da prestigiose istituzioni come di recente il premio Kima come best vocalist Television music for ‘Kulavadhu’ oltre a numerosi critiche dalla stampa come di seguito si può notare:

The Hindu – “Varijashree recognized 100 ragas when she was 4”

Deccan Herald – “Varijashree, the rising star”

The Times of India – “Seven and a wonder”

Indian express – “Child prodigy Varijashree gives concert”

The Island – “Varijashree is a rising star in the horizon of music”

The economic times – “Varijashree, a wannabe maestro”

The New Indian express – “Varijashree, the little singing wonder”, etc,.

Si è esibita per numerose TV e radio e ha composto musiche e cantato per il documentari e importanti produzioni di teatro e della televisione.

Varijashree Venugopal ha all’attivo diversi album musicali come  ‘Arpana’, ‘Upasana’, ‘Mela raga malika’ (una composizione di musica carnatica di Mahavaidyanatha Iyer che consiste in 72 mela raga), ‘Bidiru’, ‘Kaayo enna gopala’.

In ‘Variations’ suona esclusivamente  sue composizioni originali.

A ottobre 2017 avremo l’onore e potremo ascoltarla dal vivo con un suo workshop sul carnatic scat singing al convegno internazionale “La voce artistica”. 

 

About Vanessa Candela

Check Also

VOCAL GENEROSITY EFFECT

VOCAL GENEROSITY EFFECT: NEUROSCIENZE E INTONAZIONE

Hai mai sentito parlare del “vocal generosity effect”? È quello che hanno scoperto Hutchins e Peretz …

Translate »