Home / TECNOLOGIA / TIPS & TRICKS: REGISTRARE LA PROPRIA VOCE A LEZIONE DI CANTO E A CASA

TIPS & TRICKS: REGISTRARE LA PROPRIA VOCE A LEZIONE DI CANTO E A CASA

In questi anni di lavoro come docente di canto ho compreso l’importanza della registrazione di una propria lezione, oppure la registrazione dei propri esercizi a casa.
Questa riflessione mi ha permesso nel tempo di valutare miglioramenti negli allievi nel campo della comprensione uditiva e nella capacità comparativa tra il risultato nella lezione e il risultato a casa, ottenendo in modo oggettivo una giusta valutazione delle proprie risorse e delle proprie  mancanze.
Come procedere:
per prima cosa bisogna procurarsi un registratore portatile, che mi permetta di ottenere una registrazione di buona qualità e registrabile nei seguenti formati mp3 oppure wav o aiff. Il mercato offre moltissime soluzioni, oggi vorrei consigliarvi uno registratore che secondo me è il giusto compromesso qualità prezzo, si chiama Tascam DR-40 Version 2 il cui costo si aggira intorno ai 150€

Caratteristiche:

Il Tascam DR-40 offre quattro tracce di registrazione, microfoni a condensatore regolabili, ingressi microfonici XLR e lunga durata delle batterie in uno chassis portatile. E’ possibile registrare fino a quattro tracce dai microfoni integrati, da microfoni esterni o da segnale di linea. I microfoni integrati sono di elevata qualità ed offrono regolazioni sulle posizioni XY ed AB per meglio adattarsi alla sorgente di registrazione. Una coppia di preamplificatori di ottima qualità accompagna microfoni a condensatore con alimentazione phantom, offrendo registrazione fino a 96kHz/24-bit. Il DR-40 implementa ingressi XLR o di linea (6.3-mm) utilizzando combo jack Neutrik ed utilizza memorie SD o SDHC fino a 32GB. Una scheda da 2GB è inclusa.

(link per acquistare il prodotto)

Come secondo step mi soffermo invece nell’argomento registrazione home-recording.
Di certo dobbiamo trovare il giusto compromesso in base alle nostre disponibilità finanziarie, quello che vi propongo oggi e un low-budget che avrà il compito di simulare lo stesso procedimento dell’insegnante a lezione (registrazione della propria voce + eventuale base o accompagnamento acustico + plug in, etc.).
Questo comporta un minimo di conoscenza non solo del home recording legato alla scheda audio, ma anche ai software che si utilizza per registrare.
La scheda audio che vi propongo oggi è la M-AUDIO M-Track 2×2 il cui costo si aggira intorno ai 100€

Caratteristiche:

Interfaccia Audio USB professionale con risoluzione fino a 24-bit/192kHz e preamplificatori Crystal che garantiscono un suono neutro e cristallino.
2 Ingressi combo XLR+1/4″ TRS + 2 ingressi da 1/4″ High-Z per la registrazione di voce, chitarre, bassi e molti altri strumenti.
Alimentazione Phantom Power +48V, per registrare da qualsiasi tipo di microfono; collegamento USB ad alta velocità con manopola dedicata per un monitoraggio del segnale a latenza zero.
Uscite stereo da 1/4″ con ampia manopola centrale per regolare il volume + uscita cuffie per jack da 1/4″ con apposita manopola dedicata; cavi USB e USB-C inclusi.
Pacchetto di software inclusi: Creative FX Collection, Strike, Xpand!2 e Mini Grand di AIR + Cubase LE di Steinberg
Robusto chassis in metallo

(link per acquistare il prodotto)

Spero che questa scheda vi sia utile per poter comprendere l’utilità della registrazione

About alberthera

Check Also

VST

LEZIONI DI CANTO: VST GRATUITI

Nell’organizzazione di una lezione di canto per me la registrazione degli esercizi e dei brani …

Lascia un commento

Translate »