Home / ARTIST / MARIE DAULNE CREATIVITÀ E INNOVAZIONE CORALE

MARIE DAULNE CREATIVITÀ E INNOVAZIONE CORALE

MARIE DAULNE

Conosciuta come Zap Mama, Marie Daulne ha iniziato come leader e fondatrice del quintetto polifonico vocale al femminile che ha spopolato in tutto il mondo e che si è evoluto in una varietà di approcci che spaziano dagli stili Urban, Jazz, Soul Americano, sino alla musica Afro-Pop. Definire Marie Daulne una cantante sarebbe riduttivo in quanto la sua caratteristica è alternare storytelling (narrazione di storie) con una espressività vocale estremamente creativa. Grazie all’uso della sua voce , Zap Mama ha sviluppato il suo suono per oltre venti anni, ispirando un pubblico eterogeneo in varie parti del mondo. Influenzata dalla cultura africana, americana e europea la diva internazionale ha sviluppato uno stile vocale unico. I suoi arrangiamenti polifonici usano lo strumento voce per creare dei Vocal Groove’s che reinterpretano le sonorità della musica Urban, Afro-scat e dell’Alternative Funk.

Nei primi anni 80, la cultura Hip-Hop si diffuse in Europa e inspirò profondamente Marie.

Iniziò sperimentando la beatbox, il rap, i graffiti, e coreografie acrobatiche. Marie ha scoperto la sua personalità artistica e ha iniziato i suoi studi all’«Ecole Nationale Supérieure des Arts Visuels» (La Cambre). Mentre studiava arti visive Marie frequentava anche classi di danza moderna e circo acrobatico, sviluppando le sue abilità coreografiche e il suo spaziare tra vari mezzi artistici e espressivi.

Nel 1987, Marie ha iniziato a studiare jazz in Antwerp e dal 1989 ha iniziato a insegnare, e comporre per un quintetto a cappella.

Negli anni 90, ha fatto audizioni per cantanti per fondare il quintetto vocale Afroeuropeo ZAP MAMA.
Sotto l’etichetta belga «CRAMMED DISCS» (Sony Music), nel 1991, Zap Mama ha ricevuto attenzione internazionale.

Dal 1992, David BYRNE della «Talking Heads» ha firmato con Zap Mama sotto la sua etichetta «LUAKA BOP» (Warner) negli USA.

Grazie a nuove ispirazioni la musica delle Zap Mama ha iniziato a incorporare una miriade di generi, in particolare quelli della diaspora africana con un mix unico delle tradizioni Euro-americane.

Con la crescita del loro successo, il quintetto è stato invitato a esibirsi sopra prestigiosi palchi mondiali quali MONTREUX JAZZ FESTIVAL (CH), NORTH SEA JAZZ FESTIVAL (NL), WOMAD (AU, NZ, UK), GLASTONBURY (UK) e altri.

Negli Stati Uniti, il primo album delle Zap Mama è stato in cima alla classifica BILLBOARD CHART’s per 21 settimane sotto la categoria in The World Album.

Durante il medesimo periodo Marie ha scoperto la musica del film «Métisse» di Mathieu Kassovitz. Ella iniziò a espandere le sue capacità migliorando la beatbox,la breakdance e partecipando ad attività con la comunità degli artisti del Parisian Circus.

La prima registrazione di Zap Mama, «ADVENTURES IN AFROPEA», è stata nominata ai GRAMMY AWARDS come migliore album di World Music nel 1994.

Invitata a cantare con i NEVILLE BROTHERS, Al JARREAU e Bobby MCFERRIN, Zap Mama hanno girato tra USA, Giappone e Europa. Sono apparse in numerosi shows televisivi che includono «TARATATA» nella tv francese,«LATER… with JOOLS HOLLAND» nella televisione inglese, così come «THE ARSENIO HALL SHOW» e «SESAME STREET» negli USA, BBC NEWS e ABC network, raggiungendo molte persone del pubblico mondiale.

Nel 1995, Marie Daulne ha firmato, e collaborato per una pubblicità della COCA COLA che è stata diffusa nel mondo durante le Olimpiadi di Atlanta del 1996.

Collaborando con numerosi artisti inclusi i BLACK THOUGHT e i QUESTLOVE (The Roots), SPEECH (Arrested Development) e MANU DIBANGO, Zap Mama hanno iniziato i loro tour in grandi concerti in tutti gli USA. Con concerti a New Orleans e New York City “House Of Blues”, the “Hollywood Bowl” a Los Angeles e “Fillmore Theatre” a San Francisco, i loro shows erano sempre SOLD OUT. Durante questi 4 lunghi anni di tour hanno incantato il pubblico degli Stati Uniti, Africa, Australia e Nord Europa.

Nel 2000, Marie Daulne si sposta a New York dove la sua carriera prende il volo. Con il compositore Hans ZIMMER e il produttore Tom CRUISE Marie lavora per la colonna sonora del film di Hollywood «MISSION IMPOSSIBLE II» che include una versione del suo brano «IKO IKO».

Il quinto album delle Zap Mama « ANCESTRY IN PROGRESS » fu registrato a Philadelphia e prodotto dalla band THE ROOTS. Insieme a star come Erykah BADU, Talib KWELI, COMMON, BILAL, QUESTLOVE e BAHAMADIA, representa una combinazione dello spirito Afro-Europeo e Afro-Americano. Raggiunge il primo posto nella classifica BILLBOARD TOP per 20 settimane.

«SUPERMOON» un album più intimo,riassume le sue esperienze dei precedenti 15 anni a New York. Marie ha invitato star come David GILMORE, Meshell NDEGEOCELLO ecc. Durante il medesimo periodo Marie lavora anche con ARNO e THE ROYAL OPERA CHILDREN’s CHOIR OF «LA MONNAIE»(Belgium’s National Opera a Brussels).

Fuori dagli occhi del pubblico per diversi anni, Marie Daulne fa un vibrante ritorno con l’album «ReCreation» nel 2009.

Nel 2010 «ReCreation» è stato nominato come Outstanding World Music Album da NAACP Image Awards.

Seguendo nuove sfide Marie ha iniziato a esibirsi a speciali eventi come “Diva Afro-Europea”. Cantando un repertorio di canzoni anglofone, francofone, latine, e africane le Zapmama si esibiscono sospese 10 metri da terra per i galas dell’Unione Europea e al “Best of Belgium”.

Oltre a progetti musicali, le Zap Mama hanno lavorato con organizzazione umanitarie come Doctors Without Borders, Amnesty International, CARE , e le United Nations, usando la loro musica per diffondere maggiore consapevolezza.

Al 2011 SOUL TRAIN MUSIC AWARDS, le Zap Mama furono onorate dell’invito dal fondatore e creatore Don CORNELIUS a participare a un tributo in onore del Rock & Roll Hall of Fame, «Earth, Wind & Fire». Zap Mama sono stati i primi artisti Europei (Afro-pei) a dessere coinvolti nel progetto Soul Train Music.

Celebrando la loro carriera ventennale le Zap Mama registrano il loro ottavo album in due volumi «ECLECTIC FLASH vol.I» e «FLASHBACK TO PRESENT vol.II». Ritornando alle loro radici, Marie Daulne libera il suo puro suono vocale, condividendo passione e essenza della musica delle Zap Mama. Con questo album Marie dice: “Ognuno ha una voce, un suono che deve essere ascoltato”(“Everyone has a voice, a sound to be heard”) e introduce il nuovo concetto delle Zap Mama, il Vocal Flash Mob Concert. Marie Daulne invita il pubblico a raggiungere il suo show cantando come un coro e sentire l’esperienza di una collettività durante il concerto. Marie offre anche MASTER CLASSES vocali e ha fondato il VOCAL GROOVE CHOIR per incoraggiare i fans e gli amanti della voce a cantare.

Il primo singolo del nuovo album , intitolato WE GO, incoraggia fortemente a essere uniti ed inneggia all’espansione delle possibilità dell’essere. Evoca la fiducia in se stessi e ispira all’ascolto, con parole evocative e il groove creato insieme al leggendario produttore della Jamaica e i musicisti SLY & ROBBIE, Sly Dunbar (batteria) e Robert Shakespeare (basso).

LINK WEB:

PER VISITARE LA PAGINA UFFICIALE

 

About Vanessa Candela

Check Also

CONTROLLO VOCALE: L’UNICITÀ DEL CERVELLO UMANO

L’uomo possiede un’abilità unica rispetto agli altri primati, cioè può controllare l’altezza dei suoni della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Select your languages