Home / PRIMAPAGINA / IL MISTERO DEI SUONI GRAVI

IL MISTERO DEI SUONI GRAVI

  1. Ma chi l’avrebbe mai detto che con il tempo la mia voce cambiasse.
  2. Ma chi l’avrebbe mai detto che la tecnica che utilizzavo 10 anni fa si trasformasse in relazione alla mia età, ai miei cambiamenti di vita e alla trasformazione strutturale del mio corpo.
  3. Ma chi l’avrebbe mai detto che l’interesse nel tempo al suono che produco si spostasse da quello per una nota acuta a quello per una nota grave.

Ma chi l’avrebbe mai detto che oggi alle 6.30 inizia la mia ricerca in relazione al punto 3. di questa post tutto pazzerello pieno di energia lowwwwwwwwwwwwwwww.

Per prima cosa conoscete Hallbjörg Bjarnadóttir? Cantante femminile di origine islandese
Aprite le orecchie perchè gli inferi femminili stanno per arrivare

Passiamo a cose più “gravi” ma proprio “gravi” eccovi Ken Turner il basso “spaventoso” dei Blackwood brother in questa fantastica interpretazione di Rainbow of love.

Erano altri tempi cari internauti, nei video postati precedentemente erano tempi in cui la voce poteva vivere di libertà e di unicità. Oramai purtroppo la voce sta  diventando sempre più il simbolo della globalizzazione artistica. Allora eccovi un paladino della controtendenza alla guerra dei suoni acuti. Lui si chiama Tim Storms cresciuto come tutti i bassi nei cori, attualmente la sua voce è utilizzata in tantissime altre strade che non sono prettamente legate alla coralità, per esempio prestare la propria voce per trailers, video giochi, pubblicità e molto altro ancora.

Qui di seguito due video molto interessanti:

About alberthera

Check Also

VOICE CIRCUS-LA VOCE CHE DANZA!

VOICE CIRCUS – “La voce che danza” Per la prima volta in Italia un evento …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Select your languages