Home / PRIMAPAGINA / HATSUNE MIKU: VOCALOIDE ALL’OPERA

HATSUNE MIKU: VOCALOIDE ALL’OPERA

Circa 15 anni fa la Yamaha Corporation immette sul mercato un software capace di sintetizzare la voce tramite l’inserimento di un testo e della sua melodia, questo software si chiama Vocaloid.
Al tempo quando venne presentato sembrava fantascienza, ma oggi è diventato un mezzo in larga espansione specialmente in Giappone.
In questo momento ci troviamo alla terza generazione di questo software, che ha prodotto in giappone numerosi personaggi vocaloidi. Oggi vi presento la più famosa vocaloide del Sol Levante, si chiama Hatsune Miku. Dietro questo personaggio vi è un mondo di appassionati di questo genere, che non si perde assolutamente i suoi concerti e le sue pubblicazioni discografiche. I live di questa vocaloide muovono migliaia di persone, i suoi concerti sono accompagnati da una band dal vivo che in sincrono costruiscono musicalmente un concerto che non è da meno di quelli delle grandi star.
Hatsune Miku nei live viene rappresentata da un ologramma in 3D creato da SEGA e Crypton Future Media.
Devo dirvi che questo un po’ mi spaventa e mi fa riflettere sul futuro del canto. Chissà dove finirà il canto, chissà se nel tempo rimarrà vivo in noi umani, oppure diventerà semplicemente suono per soli vocaloidi, o fantasticando ancora di più un canto per soli umanoidi?
Il tempo dirà la sua, intanto gustiamoci questa pazzia vocale.
Buon ascolto.

About alberthera

Check Also

VOICE CIRCUS-LA VOCE CHE DANZA!

VOICE CIRCUS – “La voce che danza” Per la prima volta in Italia un evento …

2 comments

  1. Che paura ?

  2. Cristiano Grasso

    La cosa preoccupante è che le migliaia di persone presenti la credono reale. È anche vero che in Giappone la cultura Manga ha un valore per noi non del tutto comprensibile e che questa operazione spinge a realtà reale la realtà virtuale, invertendo i ruoli. Hatsune Miku non può che essere una star irraggiungibile però, dato che non può “amare” i suoi fan. Credo (o spero) che rimanga di nicchia laggiù.
    Ps. Penso ai giapponesi disperati quando poi Hatsune sarà ricoverata in un centro rehab… 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Select your languages